Musei

Museo delle Cere Londra: L’eccentrica bellezza di personaggi in cera

Museo delle cere Londra

Il museo delle cere di Londra è una delle attrazioni più iconiche e amate della città. Situato nel cuore di Marylebone, questa struttura affascinante e affollata è conosciuta in tutto il mondo per la sua vasta collezione di figure di cera realizzate con incredibile maestria. Ogni figura è un’opera d’arte in sé, realizzata con una precisione e un dettaglio impressionanti, che cattura le sembianze e l’espressione dei personaggi famosi che rappresentano. Dal mondo dello spettacolo alla politica, dalla storia alla cultura pop, il museo delle cere di Londra offre un viaggio affascinante attraverso le epoche e le personalità che hanno lasciato un segno indelebile nella storia dell’umanità. Oltre ai ritratti delle celebrità, il museo offre anche una panoramica completa della storia di Londra, con spazi dedicati a eventi importanti come la Grande Peste e il Grande Incendio. Con la sua combinazione unica di intrattenimento e apprendimento, il museo delle cere di Londra è un luogo imperdibile per visitatori di tutte le età e da tutto il mondo.

Storia e curiosità

Il museo delle cere di Londra ha una lunga storia che risale al 1835, quando venne aperto da Marie Tussaud, una scultorea di origini francesi. Inizialmente, il museo era una piccola esposizione itinerante di figure di cera, ma grazie alla sua popolarità crebbe rapidamente ed ebbe bisogno di una sede permanente. Nel 1884, il museo si trasferì nella sua attuale posizione a Marylebone Road, dove occupa un edificio storico di cinque piani.

Una delle curiosità più interessanti del museo è che molte delle figure di cera vennero create da Marie Tussaud stessa. La sua abilità nel modellare le figure era così straordinaria che riusciva a catturare perfettamente gli aspetti distintivi dei personaggi famosi dell’epoca. Oggi, il museo continua a creare nuove figure di cera, mantenendo l’eredità di Marie Tussaud viva.

Tra gli elementi di maggiore importanza esposti al museo delle cere di Londra ci sono le statue di cera di molte celebrità mondiali. Si possono ammirare figure di attori come Johnny Depp e Audrey Hepburn, leader politici come Winston Churchill e Barack Obama, e figure storiche come la regina Vittoria. Inoltre, il museo offre anche un’ampia sezione dedicata ai membri della famiglia reale britannica, con figure di cera della regina Elisabetta II e del principe William e Kate Middleton.

Oltre alle figure di celebrità, il museo offre anche una serie di esposizioni tematiche che raccontano la storia di Londra. Queste includono ricostruzioni di eventi storici come la decapitazione di Maria Stuarda e la ghigliottina di Luigi XVI, così come la ricostruzione di strade e quartieri londinesi di epoche passate. Inoltre, il museo ospita anche una famosa camera degli orrori, dove si possono vedere figure di cera dei più famosi criminali e serial killer, che ripercorrono la storia degli omicidi più efferati.

In conclusione, il museo delle cere di Londra è una struttura affascinante, che unisce intrattenimento e apprendimento in un’unica esperienza. La sua storia, curiosità e collezione di figure di cera rendono questo museo un luogo unico nel suo genere, che merita sicuramente una visita per tutti coloro che visitano la capitale britannica.

Museo delle cere Londra: come arrivarci

Il museo delle cere di Londra è facilmente accessibile grazie ai numerosi modi per raggiungerlo. È possibile utilizzare i mezzi pubblici, come la metropolitana, che offre diverse stazioni nelle vicinanze, tra cui Baker Street, Marylebone e Regent’s Park. In alternativa, si può prendere un autobus per arrivare direttamente di fronte all’ingresso del museo. Se si preferisce un’opzione più panoramica, è possibile prendere un battello sul Tamigi e scendere alla fermata di Westminster, da cui si può facilmente raggiungere il museo a piedi. Infine, per coloro che amano camminare e scoprire la città a proprio ritmo, il museo delle cere di Londra è raggiungibile anche a piedi da molte delle principali attrazioni turistiche della città, come il Buckingham Palace e il British Museum.